Il flauto traverso fa parte della grande famiglia degli strumenti a fiato (aerofoni),che sono così chiamati perchè il suono è prodotto dalla vibrazione dell'aria contenuta all'interno dello strumento. Le sue radici sono antichissime e risalgono alla preistoria. Sono stati infatti ritrovati frammenti di ossa di animali che presentano dei fori prodotti artificialmente dall'uomo e che probabilmente erano usati anche come flauti. Al giorno d'oggi il flauto viene invece realizzato in metallo, spesso utilizzando metalli preziosi come l'argento,l'oro e il platino.

Il flauto traverso è uno strumento molto versatile. E' usato principalmente nella musica classica, ma nello stesso tempo è anche molto presente nel pop, nel jazz e inoltre ha avuto largo utilizzo anche nel rock progressive.

Per questo motivo il percorso didattico accompagnerà l'allievo nell'apprendimento di tutte le conoscenze necessarie ad affrontare ogni contesto musicale, fino alla preparazione degli esami in Conservatorio.