Brook Preloader

Massimiliano De Lucia

About the project

Massimiliano De Lucia nasce a Frascati.
Figlio d’arte, inizia a suonare sin da giovanissimo in modo istintivo
poi, nel 1985, comincia un percorso didattico prima con Roberto Zappulla e
Claudio Mastracci, poi proseguito successivamente con Maurizio Boco.
Ha frequentato il Conservatorio “Licinio Refice” seguendo le lezioni del M° Giampaolo Ascolese.

Le prime esperienze musicali arrivano suonando con gruppi
che gravitano nell’ ʼambito della musica dance, R&B e pop-rock, seguite poi da lavori con orchestre che si esibiscono in spettacoli e convention nei più prestigiosi alberghi d’Italia, tra il 1988/ʼ89/ʼ90.

Nel 1991 si trasferisce a New York per approfondire il linguaggio della musica latino-americana e jazz, diplomandosi presso il Drummerʼs Collective sotto la guida didattica di Kim Plainfield, Marvin “Smitty” Smith, Bobby Sanabria, Mike Clark, Ricky Sebastian, Duduca da Fonseca, Frank Malabe. Nello stesso periodo partecipa a seminari e drum clinics con Dennis Chambers, Vinnie Colaiuta, Freddie Gruber, Alex Acuna, Trilok Gurtu, Roy Haynes, Paul Wertico, Terry Bozzio.

Tornato in Italia nel 1992, inizia a collaborare, sia in studio che dal vivo con musicisti di jazz sia italiani che americani quali:
Steve Grossman, Bill Smith, Tony Monaco, Mark Nightingale, Antonello Salis, Vince Benedetti, David Lewis, Stefano Micarelli, Ron Seguin, Maurizio Giammarco, Eddy Palermo, Riccardo Fassi, Sandro Satta, Antonello Vannucchi, Luigi Bonafede, Barbara Casini, Massimo Moriconi, Umberto Fiorentino, Maurizio Urbani, Dino & Franco Piana, Mauro Verrone, Fabio Tullio, Andy Gravish, Enzo Scoppa, Cicci Santucci, Davide Boato, Vincenzo Lucarelli, Andrea Pagani, Michele Polga, Massimo Pirone,Tony Formichella, Elisabetta Antonini
svolgendo unʼintensa attività concertistica sia in Italia che in Europa (Svizzera, Finlandia, Polonia).

Collabora con il quartetto del M° Paolo Vivaldi, autore di colonne sonore per il cinema e la TV.

Registra e suona dal vivo stabilmente con l’attore e cantante Claudio Gregori, in arte Greg, fondatore del popolare duo comico Lillo & Greg.

Suona stabilmente nell’orchestra Nuova Klassica  con cui si esibisce in diverse produzioni a Roma presso il teatro Eliseo e Brancaccio e Perugia presso il teatro Morlacchi.

Eʼ presente in numerose manifestazioni musicali quali:
Pescara Jazz Festival, Baronissi Jazz, Lucca Jazz Festival, Segni in Jazz, Alberobello Jazz Festival, Fara Music Festival, Aprilia Jazz, Valsugana Jazz Festival, Valmontone Jazz Festival, Maratea Jazz Festival, Villa Celimontana Jazz Festival

Collaborazioni discografiche con:
Fabio Di Cocco CD “Made in Italy”
Paolo Cerrone CD “For a Trip” guest Vince Benedetti
Silvia Manco CD quot;Porsche Live giovani & jazz”
Angelo Schiavi CD “Più Nove” guest Nicola Stilo
Vincenzo Lucarelli CD “Double Check”
Enrico Ghelardi CD “Like the Wind”
Francesco De Palma CD “Spring Bird”
Enrico Ghelardi CD “Thatʼs Time”
Massimo Pirone CD “Sold Out” guest Mark Nightingale
Massimo Pirone CD “The Ballad Album”
Massimo Pirone CD “Portrait of Sinatra”
Enrico Ghelardi CD “Triology”
Massimo Pirone CD “The Tommy Pederson Legacy” guest Alan Kaplan
Massimo Pirone CD “Shades”
Andrea Pagani CD “Jazz in Bag” Fabio Tullio CD “Tales From Within” Paolo Rozzi CD “Bon Voyage” Andrea Pagani CD “Blue”
Enrico Ghelardi CD “Peace for Earth”
Bob Salmieri CD “…and Mama was a Belly Dancer”
Mauro Nota CD “In the Moment”
Massimo Pirone & Greg “A Swingin’ Affair”

Registra per la TV e la Radio con:
Maurizio Urbani quartet, registrato da vivo al “Teatro Verde” di Roma il 25 Maggio
2003 e trasmesso su “RAI Radio Tre”
Maurizio Urbani octet & Antonello Salis, registrato dal vivo alla “Casa del Jazz” e
trasmesso su “RAI Radio Tre” il 10 Settembre 2009
Mauro Verrone quartet, registrato negli studi di “Jazz Channel” e trasmesso
il 7 Marzo 2011
Mauro Verrone quartet, registrato dal vivo nella sala A di “RAI Radio Tre” il 16
Novembre 2011
Andrea Pagani trio registrato il 22 Luglio 2012 presso Teleradiostereo due “Jazz a nota libera”
Verrone-Urbani quintet, in diretta il 26 Giugno 2013 presso Teleradiostereo due “Jazz a nota libera”
Mauro Verrone quintet, registrato dal vivo alla “Casa del Jazz” il 18 Marzo 2016 e trasmesso su “RAI Radio Tre” il 1 Novembre 2016

Articoli e stampa:
“Ciociaria Oggi” 19 Dicembre 1995
“Il Messaggero” 14 Dicembre 1995
“Ciociaria Oggi” 14 Dicembre 1995
“La Repubblica” 10 Aprile 1996
“La Repubblica” 14 Aprile 199
“Il Messaggero” 2 Luglio 1996
“Latina Oggi” 22 Giugno 2003
“Latina Oggi” 29 Novembre 2003
“Latina Oggi” 18 Dicembre 2003
“Jazz Italia” 2004
“Musica Jazz” Luglio 2005
“Il Messaggero” 17 Maggio 2009
“Il Tempo” 2 Aprile 2010
“Il Messaggero” 12 Aprile 2010
“Jazz Italia” 2010
“Jazzit” Gennaio 2011
“Jazzagenda” Aprile 2011
“Musica Jazz” Agosto 2011
“Dentro Magazine” Febbraio 2012
“Latina Oggi” 11 Maggio 2012
“La Provincia” 11 Maggio 2012
“Latina Oggi” 8 Giugno 2012
” La Repubblica” 26 Agosto 2012
“Corriere della Sera” 28 Agosto 2012
“Il Messaggero” 28 Agosto 2012
“La Repubblica” 29 Dicembre 2012
“Corriere della Sera” 3 Settembre 2015
“Repubblica” 15 Settembre 2015
“Corriere della Sera” 15 Settembre 2015
“Il Messaggero” 4 Gennaio 2020

Ha collaborato con la rivista specializzata “Percussioni”, curando le rubriche didattiche e facendo recensioni di nuovi modelli di batterie e piatti.

Dal 1993 affianca il lavoro di musicista a quello di insegnante, con un programma didattico che comprende lo studio multistilistico (Jazz-Rock e Latin-Funk) della batteria, partendo dalle tecniche di base fino all’ alta specializzazione e preparazione agli esami di ammissione presso Licei Musicali e Conservatori.